Scusateci il ritardo…(ma ne valeva la pena!)

2 03 2010

Grande successo dell’iniziativa “Stop al Degrado” dell’ Associazione TerradiConfine e Comitato No Inceneritore. Ringraziamo tutti coloro che sono intervenuti ed in particolare i giovani di Ponticelli e della cooperativa sociale “El bab” che hanno partecipato in numerosi all’evento Giochi senza Confine.

Parte del parcheggio antistante l’impianto sportivo “Ulisse Prota Giurleo” è stato recuperato, ma ancora molto c’è da fare…e noi ritorneremo!!! Nell’attesa (non troppo lunga) da quì alla prossima iniziativa ai “3 campetti” vi lasciamo un’interessante articolo di Avanguardie sull’ iniziativa.

Le foto dell’evento invece sono visibili sull’account Facebook di FuoriLuogo Napoli Est.

Roberto Zabberoni

PS. Ricordiamo a tutti che per essere informati delle nostre iniziative è possibile aggiungere TerradiConfine su Facebook oppure contattarci all’indirizzo email: terradiconfine@live.it.

Annunci

Azioni

Information

3 responses

2 03 2010
Giuseppe

Bellissima iniziativa!! è stata un successone veramente!! Aspettandone la replica, complimenti a tutti!!!!! se non la smuoviamo noi la città(noi giovani inteso), non lo farà nessuno!!!! FORZA!!!!

26 03 2010
Genius

Quelli di mezza età, intendo i “giovani” quarantenni o su di lì … sono esclusi?

Che peccato abbiamo tanta forza e tante … idee anche noi, cechiamo solo … giovani disposti ad impegnarsi seriamente.

Avete impegni per Domenica 18 Aprile 2010?

Vi andrebbe di partecipare alla maratona di Napoli la

“Corrinapoli”, 4500 metri da percorrere serenamente per vivere la città e “mostrare” il “talento” dei giovani Partenopei che desiderano far rinascere la maltrattata Napoli

un occasione per dire …

Ci sono anch’io e ve lo mostro concretamente!

http://comunedipartenope.it/blogs/emanuelacastaldo/napoli-corre-con-la-maratona-della-citt#comment-2962

Siete tutti invitati, se … volete,

magari ai pettorali potreste aggiungere degli adesivi di “Terra di Confine” per rendervi … maggiormente visibili e mostrare la vostra “identità collettiva”.

A presto, un… giovane quarantenne …

Cordialmente
Genius

9 06 2010
ANNAMARIA

Vorrei far rilevare, l’art 2 bis della legge 69/2009 EssA è davvero innovativA sotto l’aspetto della responsabilità soggettiva dei funzionari della Pubblica Amministrazione.
Infatti questo vuol dire, che le instanze inviate dai cittadini per richiedere la manutenzione di una strada o l’intervento per migliorare un servizio pubblico non restaranno più inascoltate e la Pubblica Amministrazione avrà l’obbligo di soddisfarle.

«Art. 2-bis. – (Conseguenze per il ritardo dell’amministrazione nella conclusione del procedimento). – 1. Le pubbliche amministrazioni e i soggetti di cui all’articolo 1, comma 1-ter, sono tenuti al risarcimento del danno ingiusto cagionato in conseguenza dell’inosservanza dolosa o colposa del termine di conclusione del procedimento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: